Background Image

Attività sportive

FREE CLIMBING
La Val Pennavaire offre la possibilità di praticare l'arrampicata su oltre 30 falesie calcaree di roccia blu e arancione , per  tutti i gradi di difficoltà. La valle si colloca al terzo posto in Italia e vanta più di 1700 itinerari in parte ancora inesplorati. Il clima mite permette scalate in ogni periodo dell'anno, alcune falesie sono esposte al sole, altre, più piacevoli in estate perché in ombra e a solo a pochi chilometri dalle acque invitanti del Mediterraneo.  Vi sono falesie adatte alle famiglie, con brevi e facili avvicinamenti. Nella zona vi sono anche invitanti laghetti creati dal fiume Pennavaire, meta estiva di chi preferisce la tranquillità alle spiagge della riviera. Per una guida completa alle falesie del nostro territorio clicca qui (tratta dal sito www.coronn.com) 


TREKKING
La Val Pennavaire offre innumerevoli possibilità di praticare trekking lungo i sentieri segnalati. In particolare, per gli appassionati di montagna, è possibile raggiungere il  Monte Galero,  un'elegante ed imponente montagna delle Alpi Liguri, che domina la Valle Pennavaire e Arroscia da un lato e la valle Tanaro dall'altra. Offre splendidi panorami sia sul versante ligure (la piana di Albenga ed il mare), sia su quello piemontese della Valle Tanaro, con in primo piano alcune tra le vette più importanti delle Alpi Liguri: Antoroto, Pizzo di Ormea, Marguareis.

MOUNTAIN BIKE

Gli stessi itinerari percorsi a piedi sono spesso adatti alle mountain bikes, tanto che numerosi sono i turisti che ogni anno si recano in queste zone, certi di poter soddisfare le esigenze dei principianti e anche dei ciclisti più esperti.

SPORT ACQUATICI
In pochi minuti in automobile è possibile  raggiungere le località costiere, Alassio, Albenga, Ceriale, Laigueglia, Loano, Finale Ligure, pertanto l'Agriturismo Profumo di Lavanda risulta essere una buona base per effettuare sport marittimi e per godere delle belle spiagge della riviera.

GOLF
Il rinomato Golf Club di Garlenda si trova  a soli 25 Km di distanza.

PERCORSI ENOGASTRONOMICI IN VAL PENNAVAIRE
Tra i boschi e le cime della val Pennavaire sopravvive il mondo contadino della montagna che fatica a procedere verso il futuro ma non è né domo né scomparso; tra i prodotti della difficile agricoltura praticata sulle montagne di Nasino meritano attenzione i fagioli della varietà locale ("Gianetti" di Nasino) che ha rischiato di perdersi con l’abbandono dell’agricoltura cosiddetta marginale ma che la riscoperta, culturale prima che alimentare, dei "prodotti tradizionali" forse riuscirà a salvare.
Scendendo invece la val Pennavaire verso il mare si raggiunge Castelbianco, comune diviso in borgate sparse fra terrazzamenti e campagne che in primavera si imbiancano non di neve ma di fiori di ciliegio. E le ciliegie sono il secondo prodotto di pregio della valle. La più famosa tra le frazioni di Castelbianco è oggi Colletta, borgo in pietra su un poggio sovrastato da magnifiche pareti di roccia che ha sconfitto lo spopolamento trasformandosi in "borgo medievale telematico", dove si può vivere o soggiornare godendo tanto dell’ambiente naturale della montagna quanto di tutte le comodità informatiche e telematiche del XXI secolo.
Un ultimo accenno agricolo-gastronomico lo meritano i fagioli "pelandroni" coltivati nelle colline di Erli, un piccolo comune di sparse borgate pietrose nell’alta val Neva: difficile agricoltura di montagna, intelligente tentativo di portare nel futuro i sapori del passato.

I nostri punti di forza

  • Animali domestici ammessi 
  • WIFI gratuito e disponibile in loco
  • TV a schermo piatto e canali satellitari
  • Lavatrice 
  • Posizione ideale per chi ama la natura
  • cicloturismo e arrampicata
  • Siamo a soli 20 Km da Alassio e Albenga
  • Parcheggio pubblico incustodito in loco